• Instagram Icona sociale
  • Facebook Reflection
  • Twitter Reflection
  • Trip Advisor App Icon

loc. Gullà Copanello

88o69  Stalettì (CZ)

Contattaci

Indirizzo

accettiamo

Follow Us

TEL: +39 338 7713681

E-MAIL: g_blandini@yahoo.it

Show More

© azienda a agricola blandini

 sotto le stelle

I principali appuntamenti per il 2019
FEBBRAIO   
Immagini realizzate nel nostro sito

Allineamenti planetari  tra Luna e Saturno, 2 febbraio mentre il 10 tra Luna, Urano e Marte, il 18 febbraioVenere e Saturno ed il 27 tra Luna e Giove . Sono previsti sciami meteorici ma non significativi. Sempre il 2 febbraio, la Luna occulterà Saturno per qualche ora.

 

MARZO 

congiunzioni tra la Luna e Saturno il 1 marzo, Luna e Venere il 2 marzo , Luna e Marte l'11 marzo) e ancora Luna e Giove il 27 febbraio.

 

APRILE

Il mese di aprile avrà come grandi protagoniste lo sciame di stelle cadenti delle Liridi, visibili ottimamente nel cielo stellato tra 15 e 28 aprile, con apice attorno al 23 aprile.

È uno sciame  originario della ex cometa C/1861 G1 Thatcher, con un picco che il 23 aprile dovrebbe raggiungere le 50 stelle cadenti orarie, molte delle quali saranno visibili in modo molto nitido.

Durante il transito di questo sciame vengono di frequente avvistati anche dei bolidi luminosi, meteoriti più grandi rispetto agli altri e in grado di lasciare nel cielo delle scie luminosissime (spesso di colore verde o bianco).

 

MAGGIO

Maggio 2019 sarà il mese della Luna Blu, o Blue Moon. Non significa che la Luna sarà di colore blu, ma che sarà la terza di quattro lune piene nel corso di una stessa stagione.

Il termine Luna Blu sta a significare qualcosa di improbabile o raro, anche se avvengono 4 lune piene/cicli lunari completi all’interno di una stessa stagione in media ogni 2.5 anni.

Saranno ottimamente visibili anche due sciami di stelle cadenti: le Eta Acquaridi, dal 28 aprile al 28 maggio (apice il 6 maggio, fino a 45 stelle cadenti orarie) originarie della ex cometa 1P/Halley, e le Arietidi che inizieranno a fine mese per poi dare spettacolo a giugno.

 

GIUGNO

Come detto nel paragrafo precedente, grande protagonista sarà lo sciame di stelle cadenti delle Arietidi, originario della ex cometa 1566 Icarus, con apice il 6 giugno.

Giove sarà in opposizione il 10 di giugno.

Il 21 giugno sarà anche il giorno del solstizio d’estate.

 

LUGLIO

Si inizia con una clamorosa eclissi totale di Sole, sfortunatamente però avverrà nel Sud America, tra Cile, Perù, Argentina e Bolivia, ma ci organizzeremo per vederla in  diretta streaming dai telescopi posizionati nel Nord del Cile.

Il 9 Luglio sarà il giorno in cui Saturno sarà alla minima distanza con la Terra e sarà il momento per eccellenza per osservarlo con i nostri telescopi.

Il 13 Luglio avremo una spettacolare congiunzione tra Saturno e Giove, con i due pianeti che saranno talmente vicini (ma ovviamente, sarà solo un effetto visivo) da darsi quasi un bacio.

Il 16 Luglio grande appuntamento astronomico con la Luna, che andrà in eclissi nel corso della sera: non si tratterà di un’eclissi totale come avvenuto lo scorso 27 luglio, ma di un’eclissi parziale con cui la Luna raggiungerà comunque un oscuramento tra il 55 e il 70%, .

 

AGOSTO

Indiscusso protagonista di questo mese è il classico appuntamento con le stelle cadenti Perseidi, originarie della cometa 109P/Swift-Tuttle.

Momento di massima intensità dello show di meteore sarà attorno al 13 Agosto, dove possiamo attenderci picchi fino a 70/80 stelle cadenti l’ora.

Sfortunatamente, il momento di massima intensità dello sciame di stelle cadenti Perseidi coinciderà con quello di massima luminosità della Luna, che sarà in fase di totalità il 15 Agosto.

 

SETTEMBRE

Questo mese avrà come momento culminante l'allineamento che avverrà il 30 Settembre e che vedrà protagoniste la Luna, Venere, Mercurio e la stella Spica.

 

NOVEMBRE

Grande attesa per uno degli spettacoli astronomici più imperdibili dell’anno: il transito di Mercurio davanti al Sole (fenomeno dunque visibile di giorno).

L’ultima volta è avvenuto a maggio del 2017, ma la prossima volta sarà solamente nel 2032.

 

DICEMBRE

Altro grande sciame di stelle cadenti atteso è quello delle Geminidi, tra il 7 e il 17 del mese, con apice il 14 Dicembre, quando si potrebbero osservare più di 90/100 stelle cadenti l’ora (ma essendo inverno, osservare le stelle cadenti con il freddo e il possibile maltempo potrebbe essere un’impresa ardua per molti). Questo sciame è originario dell’ex cometa 3200 Phaethon.

Il 26 Dicembre ultimo spettacolo astronomico, l’eclissi anulare di Sole.

Una eclissi anulare è differente da un’eclissi solare in quanto la Luna non riesce a coprire tutto il Sole, creando un suggestivo effetto ad anello (una striscia di sole che circonda il disco lunare), riuscendo comunque ad oscurare il cielo per qualche minuto: l’eclissi sarà anulare in una lunga fascia che vedrà coinvolti soprattutto Qatar, Yemen, India meridionale, Sri Lanka, Indonesia, Filippine meridionali. Anche per questo evento cercheremo di organizzare  una diretta streaming